EcoIntense cresce a livello internazionale

12.07.2017

EcoIntense traccia un bilancio positivo per il primo semestre del 2017

Lo specialista di software EcoIntense mette a segno un risultato eccellente nel primo semestre 2017. Nei primi sei mesi l’ordinativo è più che raddoppiato rispetto all’anno precedente. Sono più di 50 le aziende che utilizzano da quest’anno la soluzione online EcoWebDesk per sicurezza sul lavoro, gestione ambientale e sostenibilità. Fra di esse si annoverano, in particolare, imprese medie operanti nel settore metallurgico, meccanico, chimico e alimentare, ma anche grandi imprese quali Carglass GmbH, HAHN Automation GmbH e Pelikan Vertriebsgesellschaft mbH & Co. KG. “Molti dei nostri clienti nuovi ed esistenti utilizzano EcoWebDesk in più sedi aziendali e sempre più spesso anche su scala globale. La richiesta di soluzioni software applicabili a livello internazionale è sensibilmente aumentata. È per questo che ci impegniamo, da un lato, nel continuo perfezionamento del software e, dall’altro, nell’orientare strategicamente l’azienda verso le sfide e l’espansione nel contesto internazionale”, spiega l’Amministratore Markus Becker.

In vista della crescita, EcoIntense si è irrobustita anche sotto il profilo del personale, sia presso il quartier generale di Berlino, sia nella sede austriaca. L’azienda occupa attualmente più di 100 dipendenti. Da quest’anno EcoIntense coopera, inoltre, con le società di consulenza brands & values GmbH e denkstatt GmbH, che assistono gli utenti del software nei contenuti in materia di sostenibilità. L’ulteriore crescita internazionale del produttore di software è sostenuta dai due nuovi partner One Peak Partners e Morgan Stanley Expansion Capital.

Da ottobre 2018 EcoIntense ha il nome Quentic. Nel corso di questo processo, anche il software EcoWebDesk è stato ribattezzato Quentic.
 

Scarica il comunicato stampa del 12.07.2017 (PDF, 600 KB)