Sicurezza sul lavoro

La tua check-list per la valutazione dei rischi

Ridurre i rischi seguendo sette semplici passi

10 Minuti 15/03/2021

Prevenire è meglio che curare. Latuteladella salute e della sicurezza sul lavoro inizia redigendo la valutazione dei rischi, che ha proprio lo scopo di prevenire incidenti, infortuni e malattie professionali. I datori di lavoro, nel progettare e predisporre l’ambiente lavorativo, dovrebbero sempre porsi le seguenti domande: sussiste l’eventualità di un qualsiasi pericolo? Se la risposta è sì, sotto quale forma si manifesterebbe e quanto è alto il rischio che accada? Di conseguenza, si dovranno adottare le opportune misure di prevenzione per minimizzare ogni tipo di rischio e proteggere i dipendenti.

In questa fase di valutazione, non rientrano solo gli interessi di natura etico-morale o finanziaria, ma anche la sfera legale. La valutazione dei rischi è infatti ancorata a diverse leggi, ordinanze e regolamenti che tutte le aziende sono chiamate a rispettare, documentando la valutazione del luogo di lavoro, le misure che ne conseguono e i loro risultati. In particolare, l’approvazione del D. Lgs. 81/2008 – Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul lavoro e delle successive modifiche e integrazioni, come ad esempio il D. Lgs. 106/2009, ha imposto l’obbligo da parte del datore di lavoro di redigere il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR). E’ quindi chiaro che la valutazione dei rischi dovrà essere sempre completa e materialmente corretta sia per ridurre al minimo tali rischi che per non incorrere in sanzioni.

La check-list di seguito riportata suggerisce un semplice modo di procedere, che si è ormai attestato nella pratica. Nello specifico suggerisce come:

1. Redigere la valutazione dei rischi;
2. Identificare i rischi;
3. Valutare i rischi;
4. Determinare le misure di prevenzione;
5. Mettere in pratica le misure di prevenzione;
6. Verificare l’efficacia delle misure adottate;
7. Aggiornare la valutazione dei rischi.

Check-list di questo tipo possono essere gestite in modalità digitale: possono cioè essere integrate con ulteriori dettagli qualora fosse necessario, permettono di verificare istantaneamente l’efficacia delle misure adottate e soprattutto possono essere facilmente condivise con gli altri soggetti coinvolti.

Consiglio

Utilizzando un apposito software HSE potrai compiere tutti i passi necessari alla valutazione dei rischi in maniera davvero intuitiva. Scopri qui come Quentic può esserti di aiuto nello svolgere questa attività!

La tua check-list della valutazione dei rischi scaricabile in formato PDF o DOCX:

Altri argomenti che potrebbero interessarti

Sicurezza sul lavoro

La Safety-II e il dibattito su giusto e sbagliato

La Safety-II sta rivoluzionando la sicurezza sul lavoro o in realtà è un concetto vecchio sotto un nuovo nome? Timo Kronlöf commenta l'acceso dibattito tra i leader di pensiero e spiega cosa si può trarre da esso.
 

Leggi articolo specialistico
Sicurezza sul lavoro

Far comprendere il valore della sicurezza sul lavoro ai vertici aziendali

La sicurezza sul lavoro è un ritorno sul proprio investimento. Come dimostrane il valore? Dal Ritorno sulla Prevenzione (RoP) ai fattori minori: ecco una serie di argomenti per convincere il management.

Leggi articolo specialistico
Sicurezza sul lavoro

Quentic Sicurezza sul lavoro

Come può un software HSE aiutarti a migliorare la sicurezza sul lavoro, motivare i dipendenti e diminuire i rischi di responsabilità? Scopri come Quentic può aiutarti a migliorare continuamente i tuoi standard di …

Guarda il video

X