Sicurezza sul lavoro

A volte dimentichiamo che la SSL costituisce un valore per le aziende

Intervista ad Agustín Sánchez-Toledo per il Safety Management Trend Report 2021

4 minuti    15/09/2021

Negli ultimi mesi si sono fatti passi importanti in ambito sicurezza sul lavoro. La SSL sta diventando sempre più preventiva e non solo reattiva, si ricercano sempre più risposte e meno numeri e, soprattutto, si tende a raggiungere il lavoratore e a far sì che le misure di sicurezza vengano rapidamente modificate per far fronte ai cambiamenti del mondo in cui viviamo. Nell'ambito del Safety Management Trend Report, Quentic ha intervistato Agustín Sánchez-Toledo, un pluripremiato professionista della sicurezza sul lavoro con più di 25 anni di esperienza e direttore dell'Istituto spagnolo per la sicurezza e il benessere sul lavoro e di Prevencionar, una delle principali riviste di SSL in Spagna.

Nuovi strumenti e modi di lavorare

Quali saranno, secondo Lei, i principali trend in materia di salute e sicurezza sul lavoro nel 2021?

Credo che le tendenze più significative in termini di gestione della salute e della sicurezza sul lavoro siano legate attualmente alla tecnologia e alla pandemia di Covid-19. Quest’emergenza ha colto di sorpresa sia gli specialisti di salute e sicurezza sul lavoro, sia i professionisti di altri settori. Hanno dovuto reinventarsi con rapidità e cambiare il proprio modo di lavorare, accantonando il lavoro sul campo che fino a quel momento costituiva la maggior parte del loro operato, per mettersi alla ricerca di nuovi strumenti e metodi di lavoro da usare per raggiungere i lavoratori.

Rischi psicosociali: un problema che è qui per restare

Secondo Lei quale approccio teorico si addice maggiormente al modo in cui le persone percepiscono la salute e la sicurezza su lavoro?

Con il passare del tempo, siamo passati da una prevenzione di tipo reattivo a un modello predittivo. I primi modelli creati si concentravano sulla quantificazione degli infortuni sul lavoro, ma ora ci preoccupiamo più di capire perché tali incidenti si verificano. Personalmente preferisco il modello di gestione dei rischi, poiché ritengo che costituisca un valore aggiunto per le organizzazioni che lo utilizzano. Gli esperti di salute e sicurezza sul lavoro spesso non hanno una visione d’insieme, bensì si concentrano solo sul loro ambito di lavoro e sui suoi aspetti tecnici, trascurando il valore aggiunto che il loro operato può portare alle aziende.

Cosa ne pensa dei rischi psicosociali legati alla digitalizzazione o alla diffusione dello smart working determinati dal Covid-19?

La pandemia ha evidenziato che alcune aziende non erano pronte a questo tipo di scenario. Questo cambiamento ha portato con sé alcuni aspetti, come nuovi rischi e un aumento dello stress, che le aziende non possono ignorare. Come ha evidenziato l’OMS nel suo ultimo rapporto, il concetto di gestione del rischio psicosociale ci accompagnerà ancora a lungo. È un aspetto su cui gli esperti di sicurezza e salute sul lavoro stanno attualmente lavorando.

Covid-19 come motore dell'innovazione

Quali saranno gli effetti a lungo termine della pandemia sulla digitalizzazione della SSL?

Credo che l’impatto sarà significativo. Ad esempio, alcune aziende stanno già utilizzando nuove tecnologie per effettuare ispezioni o anche solo per semplificare il proprio lavoro. Soprattutto gli specialisti sono noti per il fatto di lavorare quasi esclusivamente con Excel e Access. Non sempre hanno avuto la possibilità di accedere a questo tipo di tecnologia in grado di fornire loro, con un semplice clic, tutte le informazioni di cui hanno bisogno. Credo che la pandemia abbia costretto tutti a cambiare il proprio modo di lavorare. È evidente che la digitalizzazione è arrivata una volta per tutte e questo significa che abbiamo fatto un passo da gigante nella giusta direzione.

Safety Management Trend Report 2021

Agustín Sánchez-Toledo è uno degli undici esperti internazionali coinvolti nel Safety Management Trend Report 2021. Puoi scaricare gratuitamente il report per scoprire:

  • Nuove prospettive: I principali esperti provenienti da otto paesi condividono le loro stime sulle tendenze più importanti e sull'impatto della pandemia sulla sicurezza sul lavoro.

  • Esperienze preziose: Per la prima volta il Safety Management Trend Report include un ampio sondaggio che ha visto la partecipazione di professionisti di tutta Europa.

  • Uno sguardo al futuro: Quali sono le priorità per rendere la sicurezza sul lavoro adeguata alle sfide future? Su cosa devono concentrarsi maggiormente gli specialisti in questa fase?
     

Scarica il report

 

Su cosa dovrebbero concentrarsi i manager della salute e della sicurezza sul lavoro nel 2021?

Credo che nel 2021 la salute e la sicurezza sul lavoro dovrebbero evolversi di pari passo con i cambiamenti a livello mondiale, inclusi quelli inerenti la tecnologia, la pandemia, la globalizzazione e la sostenibilità. Le aziende non dovrebbero accontentarsi di sviluppare nuove tecniche di prevenzione. Un’azienda dovrebbe puntare principalmente ad avere una visione a 360 gradi, e soprattutto, a concentrarsi maggiormente sulle persone, sulle loro competenze, sulla salute e sul benessere globale. Gli specialisti dovrebbero considerare la salute globalmente, come già avviene in caso di malattie e infortuni. Devono capire che la tecnologia esiste per aiutarli e per consentire loro di adattarsi a un mondo e a organizzazioni in rapida trasformazione. La cosa più importante è che essi si concentrino sull’adattamento a questo mondo in evoluzione e, soprattutto, che siano in grado di affrontare le sfide del momento.

Agustín Sánchez-Toledo, entrevista 2021
Agustín Sánchez-Toledo Ledesma

Agustín Sánchez-Toledo è dottore in ingegneria e premiato esperto in salute e sicurezza sul lavoro con oltre 25 anni di esperienza nel settore. È direttore dell'istituto spagnolo di sicurezza e benessere sul lavoro e della rivista Prevencionar, voce di punta in ambito SSL in Spagna. Organizza anche il Congresso e i Premi Prevencionar. Sánchez-Toledo è autore di una serie di pubblicazioni sulla SSL e insegna in diverse università.

Altri argomenti che potrebbero interessarti

Digitalizzazione, Sicurezza sul lavoro

Sicurezza comportamentale (BBS): Dalla teoria alla pratica

Scopri le basi della sicurezza comportamentale (Behavior-Based Safety), come implementare il concetto nella tua azienda e in che modo il software Quentic può supportarti.

Guarda il webinar
Sicurezza sul lavoro

La Safety-II e il dibattito su giusto e sbagliato

La Safety-II sta rivoluzionando la sicurezza sul lavoro o in realtà è un concetto vecchio sotto un nuovo nome? Timo Kronlöf commenta l'acceso dibattito tra i leader di pensiero e spiega cosa si può trarre da esso.
 

Leggi articolo specialistico
Sicurezza sul lavoro

Quentic Sicurezza sul lavoro

Come può un software HSE aiutarti a migliorare la sicurezza sul lavoro, motivare i dipendenti e diminuire i rischi di responsabilità? Scopri come Quentic può aiutarti a migliorare continuamente i tuoi standard di …

Guarda il video

X