Sicurezza sul lavoro

Non avevo colto il valore della sicurezza sul lavoro

La storia di un marketing manager che si è appassionato alla sicurezza sul lavoro

5 Minuti17/06/2021

Scritto da Karri Takki

Nell'autunno 2015, non ero molto esperto di salute e sicurezza, le consideravo più una questione di compliance, che semplicemente andava seguita. Suppongo che si possa dire che non ne avevo colto il valore.

Fu allora che fui contattato da Fredrik, uno dei fondatori di NordSafety (oggi parte di Quentic), che mi chiese se fossi interessato a unirmi al loro team. Feci alcune ricerche ma non ero sicuro che le aziende avrebbero davvero speso soldi per un'app per le segnalazioni relative alla salute e alla sicurezza sul lavoro. Inoltre, NordSafety era una piccola azienda che all'epoca contava pochi clienti.

Dopo alcune chiacchierate con i fondatori e un'attenta analisi, decisi di lanciarmi, pur non sapendo nulla di salute e sicurezza. Fu una decisione che, se fosse capitata adesso che ho una figlia da crescere e un mutuo da pagare, probabilmente non avrei preso.

Immedesimarsi nei propri clienti

Quindi, eccomi divenuto responsabile delle vendite e del marketing di una piccola start-up nei suoi primi anni di vita, senza sapere nulla di sicurezza. Ma quanto è importante per un addetto alle vendite/marketing conoscere il lavoro, le sfide e i prodotti della propria clientela?

Timo Kronlöf, uno dei fondatori, mi fece un corso accelerato sulla gestione della sicurezza durante i miei primi giorni di lavoro. Partecipai a diversi seminari e conferenze su questo tema per incontrare potenziali clienti e saperne di più sul settore.

All'epoca la soluzione mobile di NordSafety era abbastanza semplice. Il nostro team di sviluppo stava spingendo al massimo per implementare nuove funzionalità. La crescente complessità del nostro prodotto ha iniziato poi a richiedere un approccio sempre più consultivo e questo significava che­­­­ io, in quanto addetto alle vendite e al marketing, dovevo necessariamente imparare di più sulla sicurezza sul lavoro.

  • Se vuoi davvero calarti nei panni del cliente, conoscere i problemi che si pone e quindi contribuire a risolverli, devi comprendere il suo lavoro. | © iStock: sykono

Perché investire del tempo nell’approfondire la sicurezza sul lavoro? Non sarebbe sufficiente conoscere il tuo prodotto? A mio parere, non lo è. Se vuoi davvero calarti nei panni del cliente, conoscere i problemi che si pone e quindi contribuire a risolverli, devi comprendere il suo lavoro. Inoltre, conoscere il campo d'azione dei tuoi clienti consente al tuo team di vendita e al marketing di cogliere meglio ciò che è realmente necessario nel prodotto e di trasmetterlo quindi agli sviluppatori. Un buon esempio di questo processo in azione è il nuovo Quentic lanciato quest'anno. Abbiamo imparato dai nostri clienti e dal settore e abbiamo riprogettato il nostro intero modulo Incidenti e segnalazioni per soddisfare meglio le esigenze del mondo moderno.

La sindrome dell'impostore

Dopo circa un anno fui invitato a partecipare come relatore ad un evento sulla salute e sicurezza. La mia prima reazione fu: cosa?! Io?? Ma se fino a poco tempo fa non ne sapevo nulla e neanche consideravo lontanamente l’importanza della sicurezza sul business!

L'argomento di discussione riguardava gli incidenti e le segnalazioni e il loro significato. Il pubblico era composto da professionisti della sicurezza e responsabili di sito/progetto. La mattina dell'evento, ebbi una grave sindrome dell'impostore: come potevo parlare di salute e sicurezza ad un evento? Non ero mica un esperto!

La giornata passò e dopo il mio intervento diverse persone mi dissero che il discorso era stato molto interessante e illuminante: ora vedevano maggior valore nel riferire incidenti e segnalazioni e stavano già  inviando alcune segnalazioni! E questo mi fece pensare: "Allora, dopotutto, non sono un impostore…"

Il lavoro nell’ambito HSE è prezioso

Ora, a distanza di poco più di 5 anni, apprezzo profondamente il ruolo di chi si occupa di salute e sicurezza sul lavoro. Ho davvero imparato a rispettare lo sforzo che i professionisti HSE compiono ogni giorno per garantire che tutti tornino a casa sani e salvi, così come i benefici che portano alle aziende. Seguo costantemente la discussione tra gli esperti a livello globale e sono davvero interessato ad argomenti quali Safety-I (sicurezza-I) & Safety-II (sicurezza-II), Behavior Based Safety (sicurezza basata sul comportamento) e Psychological Safety (sicurezza psicologica). Ho anche conosciuto molti massimi esperti del settore da tutto il mondo e ho incontrato centinaia di professionisti della sicurezza nel corso degli anni. Ho davvero imparato a rispettare lo sforzo che i responsabili HSE fanno ogni giorno per garantire che tutti tornino a casa sani e salvi.

Coinvolgere i dipendenti

Vuoi scoprire di più su come contribuire alla diffusione della cultura della sicurezza? Allora non perderti questo webinar in cui spieghiamo come i dispositivi mobili possono contribuire a raggiungere questo obiettivo.
 

Guarda il webinar 

Gestione della sicurezza: la mia nuova passione

Negli ultimi 5 anni, ho lavorato insieme ai miei colleghi per la messa a punto del Safety Management Trend Report, un report che include interviste con esperti del settore sulle tendenze più importanti nella gestione della sicurezza. Quest'anno abbiamo introdotto una nuova sezione nel report e, grazie ad un sondaggio, abbiamo dato voce a centinaia di professionisti della sicurezza che operano in prima linea. Questo ci fornisce una visione fondamentale di come la gestione della sicurezza è vista in prima linea.

Personalmente, trovo che il report sia un ottimo modo per vedere quali sono gli argomenti e le tendenze più importanti del settore da seguire oggi giorno. Il Safety Management Trend Report 2021 è scaricabile gratuitamente da qui.

Safety Management Trend Report 2021

  • Nuove prospettive: I principali esperti provenienti da otto paesi condividono le loro stime sulle tendenze più importanti e sull'impatto della pandemia sulla sicurezza sul lavoro.

  • Esperienze preziose: Per la prima volta il Safety Management Trend Report include un ampio sondaggio che ha visto la partecipazione di professionisti di tutta Europa.

  • Uno sguardo al futuro: Quali sono le priorità per rendere la sicurezza sul lavoro adeguata alle sfide future? Su cosa devono concentrarsi maggiormente gli specialisti in questa fase?
     

Scaricalo ora

Karri Takki
Appassionato di HSE e Marketing manager per Quentic Finland Oy

Altri argomenti che potrebbero interessarti

Ambiente e sostenibilità, Digitalizzazione, Sicurezza sul lavoro

Valutazione di un investimento in ambito HSEQ e ESG

Per operare in un ambiente competitivo ed essere profittevoli, è estremamente importante investire sulla sicurezza sul lavoro e sugli standard di qualità per i dipendenti e l'ambiente. Scopri come allocare la corretta …

Leggi articolo specialistico
Sicurezza sul lavoro

Mentalità della sicurezza: mettere la sicurezza al primo posto

La riduzione del tasso di infortuni richiede molto di più delle misure di sicurezza standard. Stefan Ganzke spiega come nasce la motivazione ad impegnarsi sul tema della sicurezza sul lavoro e come è possibile …

Leggi articolo specialistico
Digitalizzazione, Sicurezza sul lavoro

Come scegliere il giusto software HSE

Quale è la migliore soluzione per la tua azienda? Scopri come individuare le tue esigenze specifiche, impostare il processo decisionale e determinare quali criteri di selezione dovresti considerare.

Scarica il whitepaper

X